C’è un cuore che batte nel cuore d’Italia: liberiamoci dai signori del denaro, liberiamoci dagli usurai finanziari

di Francesco Filini La crisi dell’euro, o dei cosiddetti “debiti sovrani”, che sta flagellando il Vecchio Continente, si caratterizza per un assurdo specifico molto particolare: l’artificiale rarefazione monetaria nell’economia reale, voluta e imposta dal sistema speculativo finanziario internazionale. L’anemia monetaria nell’economia reale, ovvero la mancanza di denaro circolante (sotto qualsiasi …

Continue reading

Draghi con le mani nel sacco: ecco perché l’euro è una truffa

di Francesco Filini Direttamente dalla sede dell’Eurotower, sua “debitità” Mario Draghi risponde con una lettera all’Europarlamentare Marco Scurria che aveva chiesto chiarimenti circa l’appropriazione della moneta all’atto dell’emissione da parte della BCE. Una querelle iniziata più di un anno fa quando Scurria chiese a Olli Rehn in base a quale …

Continue reading

Bankitalia: non abbiamo MAI avuto una banca

Bankitalia BANKITALIA, UNA STORIA DI ORDINARIA MASSONERIA di Francesco Filini Antonio Patuelli, Presidente dell’ABI (Associazione delle Banche Italiane) ha chiesto di rivedere la legge 262 del 2005 voluta dall’allora Ministro dell’economia Giulio Tremonti che nel paragrafo 19, comma 10, riformula l’assetto proprietario della Banca d’Italia, disciplinando che entro i tre …

Continue reading

Maroni contro le lobby bancarie: spunti per una moneta complementare

di Francesco Filini L’EUROPA DEI BANCHIERI “L’Europa è in mano ad una lobby di banchieri”. No, non è la dichiarazione del solito “complottista del web” (termine spesso utilizzato da chi non ha argomenti) ma la denuncia di Roberto Maroni, leader della Lega Nord, nonché Presidente della Regione Lombardia, la più …

Continue reading

L’ignoranza sulla moneta è la causa della crisi

di Francesco Filini Tutte le più grandi crisi narrate dalla storia [1] possono essere catalogate in due categorie principali: crisi di natura endogena alla natura umana e crisi di natura esogena. Ovvero crisi che trovano la loro origine direttamente nell’azione degli uomini e crisi che invece hanno epicentro in fattori …

Continue reading

25 Aprile 2013: non ci suiciderete

Si svolgerà a Pescara,  in piazza Primo Maggio dalle 11 alle 19, per il secondo anno consecutivo la manifestazione nazionale “NON CI SUICIDERETE”. Giornata dedicata alle angosce sociali di famiglie ed imprese che, per impossibilità di assolvere al carico fiscale ed al pagamento dei debiti, decidono drasticamente di porre fine …

Continue reading

Video del convegno: Europa dei popoli o delle banche?

Di seguito pubblichiamo il video del Convegno svoltosi lo scorso 12 Aprile, organizzato dal Rapporto Aureo con le Associazioni Centro Studi Che l’inse?, Aslan e Cirano, a cui hanno partecipato Marco Scurria, Paola Musu e Guido Crosetto. Pubblicheremo nei prossimi giorni i video dei singoli interventi. Buona visione!

Proprietà dell’euro: Parlamentare europeo scrive a Draghi

di Francesco Filini Non avendo ottenuto una risposta esauriente dal Commissario Europeo Olli Rehn, nonostante le due interrogazioni che trovate qui e qui, il Parlamentare Europeo Marco Scurria decide di scrivere direttamente al Governatore della Banca Centrale Europea per cercare di sciogliere definitivamente il problema della proprietà dell’euro all’atto dell’emissione. Credo …

Continue reading

Non serve uscire dall’euro, basta dichiararlo di nostra proprietà

di Francesco Filini Nell’era della grande Depressione nostrana, molto più disastrosa e pericolosa di quella del 1929, imperversano teorie e ipotesi di qualsiasi salsa sul sistema monetario. E’ evidente che l’€uro è stato un fallimento, non serve ricordare la tragedia greca o l’esproprio cipriota per arrivare a capirlo: tutta l’Eurozona …

Continue reading

L’hai messo in banca

di Claudio Marsilio Non dicevamo così una volta, quando concludevamo un buon affare o mettevamo al sicuro dei risparmi? “Metterli in banca” equivaleva a sinonimo di sicurezza. Segreto bancario, discrezionalità e professionalità dei dipendenti bancari garantivano al proprietario del denaro depositato sonni tranquilli. Ma, si sa, i tempi cambiano. In …

Continue reading